Lunedì 3 dicembre-Ore 20.45

Presso la Mediateca di S.Lazzaro, Via Caselle 22-Ingresso libero

L’Associazione Naturalistica Pangea per il Ciclo “I Volti dell’Asia” propone la 3a conferenza dal titolo Mongolia, la natura nel Paese di Gengis-Khan relatore Giancarlo Marconi Presidente di Pangea e Consigliere UBN Stretta tra i due colossi della Siberia e della Cina, la Mongolia mantiene orgogliosamente tutti i motivi che ne hanno fatto grande la storia nei secoli. E’ un paese grande cinque volte l’italia, con una popolazione di appena tre milioni, di cui la metà concentrati nella capitale Ulaan Baatar e anche il turista più frettoloso non può non rimanere impressionato dalla vastità dei suoi paesaggi e dal grado di naturalità delle sue favolose steppe, dei suoi laghi, delle aspre montagne tagliate da incantevoli canyons, dall’inospitale deserto del Gobi, pietroso e, a volte, sabbioso. In questo ambiente rimasto pressoché inalterato dai tempi di Gengis Khan, il naturalista, il birdwatcher e l’ornitologo professionista trovano un gran numero di specie poste all’apice dei propri desideri, a causa di un numero considerevole di microclimi e habitat differenziati. La Mongolia, infatti, per la sua posizione particolare proprio al centro dell’Asia ospita il maggior numero di specie di uccelli residenti rispetto alle regioni limitrofe, a cui si aggiunge un considerevole flusso migratorio